Candle Massage

Previous item Cocco Massage Next item MASSAGGIO VISO GIAPPONESE...

Candle Massage

Il CANDLE MASSAGE o massaggio con la candela è un vero e proprio toccasana per il corpo e per la mente. Un rituale del benessere che dura all’incirca 50 minuti in cui ci si lascia coccolare dal tepore delle gocce calde delle candele che sono in grado di sciogliere tensioni e contratture. Il trattamento consiste nel massaggiare il corpo con la materia risultante dalla fusione di una candela aromatica, ma ciò non deve stupire: non si tratta di semplici candele in cera, bensì di burro vegetale, dalle proprietà particolarmente nutrienti ed idratanti.

Il calore svolge una duplice azione: estetica in quanto provvede ad intensificare l’azione (idratante, nutriente, tonificante) del massaggio permettendo alle sostanze attive di agire più in profondità e rilassante, in quanto distende i muscoli e allenta le tensioni. L’olio che si ricava dalla candela, detto fuoco liquido, è infatti secondo la tradizione ayurvedica la sostanza atta a ristabilire l’equilibrio psicofisico, riportando il soggetto ad uno stato di benessere.

Che cos’è il Burro di Karitè? È una sostanza preziosa che viene estratta dal nocciolo dei frutti di un albero presente in Africa centrale. Largamente utilizzato da secoli, possiede proprietà rigeneranti straordinarie. La sua estrazione avviene ancora nei luoghi di origine, con un processo artigianale di selezione dei semi e di frantumazione, a cui segue una pressione a freddo che permette di mantenerne intatti tutti i preziosi principi attivi.

Gli impieghi sono molteplici: l’albero del Karitè è talmente versatile negli usi che le popolazioni africane usano ogni parte della pianta: la buccia e la polpa del frutto sono mangiate crude o cucinate, il grasso, cioè il Burro di Karitè vero e proprio, è usato come condimento e come cosmetico per pelle e capelli; i residui delle lavorazioni vengono utilizzati come mangime per gli animali; il legno infine, duro e pesante, è utilizzato per costruzioni e utensili da cucina artigianali.

Il suo largo impiego nella dermatologia e cosmetologia moderne è dovuto alle sue proprietà cicatrizzanti, emollienti, elasticizzanti, antiossidanti, lenitive e riepitelizzanti. Ma ciò che più lo rende prezioso è l’altissimo contenuto di insaponificabili, sostanze indispensabili per il mantenimento della naturale elasticità della pelle poiché intervengono nella formazione di collagene ed elastina. E’ un ottimo protettivo dall’azione di sole, vento e gelo. In più, essendo ricchissimo di vitamine, è utile in qualsiasi caso di dermatite, eritema, irritazione e arrossamento della pelle di bambini e adulti. Il suo uso prolungato migliora la circolazione del sangue a livello capillare, motivo per cui è adattissimo a chi soffre di couperose. In allattamento previene la dolorosa formazione delle ragadi, dopo un’ingessatura ripara e ammorbidisce la pelle, contrasta efficacemente la secchezza e le callosità di mani, gomiti e piedi ed è un ottimo rinforzante per unghie fragili. Eccellente cosmetico naturale antirughe per viso e décolleté, ridona elasticità e compattezza alla pelle e può essere impiegato anche come lenitivo e idratante dopobarba, caratteristiche che unite al suo alto grado di assorbimento senza effetto “unto” lo rendono una vera panacea terapeutica e cosmetica.

Per conoscerne i segreti e le tecniche clicca qui.